Sabato, 18 Novembre 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
UNIVERSITA'
E-mail Stampa PDF

Università: sabato 17 giugno, al Graduation Day 540 laureati a Siena per il tòcco

Bookmark and Share
Focus sulla mobilità internazionale per la giornata di festa
Il rettore Frati: “Più investimenti a favore degli studenti in Erasmus dal prossimo anno accademico”. La Lectio Magistralis di Rappuoli

GraduationDay2016Saranno domani 540 i laureati che parteciperanno alla grande cerimonia che l’Università di Siena ha organizzato in piazza San Francesco per festeggiare il raggiungimento del loro traguardo.
Collegato con il Graduation Day, durante la mattina si svolgerà al Santa Chiara Lab il tradizionale appuntamento di approfondimento organizzato dall’associazione USiena Alumni, che sarà dedicato alla mobilità internazionale, in coincidenza con il 30° anniversario del Programma Erasmus. Sarà questa l’occasione per il rettore Francesco Frati di spiegare il progetto di potenziamento dell’Erasmus all’Università di Siena: “Una delle priorità nei confronti dei nostri studenti – afferma - è cercare di offrire sempre più possibilità di svolgere un periodo di studio all’estero grazie a questo importante programma europeo. Per questo investiremo una parte dei fondi che abbiamo ottenuto dal Miur nell’ambito del Piano Strategico Triennale per incentivare gli studenti più motivati e meritevoli che andranno in Erasmus, a cominciare dal prossimo anno accademico 2017/2018. E’ un impegno concreto nell’ambito delle azioni di internazionalizzazione, a favore di chi studia a Siena”.

Durante la mattina, a confrontarsi sul cambiamento della mobilità europea, alla luce dei nuovi contesti, ci saranno lo scienziato Rino Rappuoli (direttore scientifico GSK, appena premiato in Europa, laureato dell’Università di Siena, che terrà nel pomeriggio la Lectio Magistralis), Tommaso Fabbri (Medici Senza Frontiere), Alessandra Viviani e Piergiorgio Solinas (Università di Siena), Gonzalo Urbano Treviño (Parlamento Europeo), Gianluca Daino (T4All), Giuseppe Raudino (Hanze Univesity), Katherine Awit (Studentessa Erasmus). Interverrà anche la professoressa Sofia Corradi, nota come Mamma Erasmus, che a partire dagli anni Sessanta ha concepito l’idea di un programma europeo di interscambio tra studenti, da cui è nato l’Erasmus. A moderare sarà Luca Verzichelli, delegato del rettore per le Relazioni internazionali.

Spiega Cinzia Angeli, presidente di USiena Alumni: “Quest'anno abbiamo voluto concentrarci sul tema della mobilità internazionale coinvolgendo alumni eccellenti con esperienze in diversi paesi europei, per proporre soluzioni per una mobilità che sia sempre più vissuta come un valore. Vogliamo incentivare sempre più studenti e professionisti ad internazionalizzare il loro profilo ed essere sempre più competitivi nel mondo del lavoro. In un contesto sempre più globale, dove la mobilità spesso non è più una scelta ma una necessità, il network degli Alumni vuole rappresentare un punto di supporto, indirizzo e di condivisione di esperienze e consigli, anche grazie al programma di mentoring”.

Nel pomeriggio il grande momento di festa e celebrazione incomincerà alle 17, per concludersi con il tradizionale lancio del tòcco. Prevista la partecipazione di oltre millecinquecento persone tra laureati, famiglie, ospiti.
 

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
bannerSienaFREE
banner-web-300x250-01-B_2_2
SIENA_FREE_Banner_300X2502
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER