Domenica, 22 Ottobre 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
SPORT - VOLLEY
E-mail Stampa PDF

Al ''Volley Day'' la Sir Safety Perugia vince contro l'Emma Villas di fronte a duemila tifosi

Bookmark and Share
EMMA VILLAS SIENA-SIR SAFETY PERUGIA 0-4 (16-25; 15-25; 22-25; 15-25)

volleyday-emmavillas-sirsafetyperugiaOltre duemila persone hanno partecipato al Volley Day, una vera e propria festa della pallavolo che si è svolta al PalaEstra. Le porte del palazzetto dello sport senese si sono aperte alle ore 16, con un migliaio di bambini e di bambine che sono entrati e si sono divertiti giocando sul taraflex, palleggiando anche con i giocatori della Emma Villas Siena. Ore di divertimento e di giochi per i più giovani, prima dell’inizio del match che è cominciato alle ore 19.

La gara si è disputata su quattro set, che sono stati vinti tutti dalla Sir Safety Perugia. Coach Bruno Bagnoli, che ancora non può schierare Nemec e Fedrizzi, non cambia il sestetto iniziale: capitan Fabroni in cabina di regia, Gradi opposto, Melo e Vedovotto in banda, Spadavecchia e Bargi al centro, Giovi libero. La Sir risponde con questo schieramento scelto da coach Bernardi: De Cecco-Atanasijevic è la diagonale, Zaytsev e Berger in banda, Podrascanin e Anzani al centro, Cesarini (uno degli ex di giornata) è il libero titolare.

La gara inizia subito su ritmi molto alti. La Sir Safety Perugia innesca subito bene l’opposto Aleksandar Atanasijevic e anche Ivan Zaytsev trova immediatamente il modo per colpire e mettere la palla a terra. Siena ci mette un po’ per carburare, il primo punto arriva al centro con Vincenzo Spadavecchia che ruba il tempo al muro avversario. Inizia bene anche Alisson Melo, che trova punti e riesce a mettere in difficoltà la Sir Safety anche al servizio. Il primo set del brasiliano Melo e di Filippo Vedovotto è comunque positivo, mentre Cesare Gradi è un po’ intermittente e alla metà del parziale coach Bruno Bagnoli lo sostituisce con Alessandro Graziani. Sul finire del set entra in campo anche Simone Di Tommaso. La qualità dei perugini è altissima, Podrascanin spadroneggia a rete, Berger trova bei punti e un’ottima prestazione è offerta anche dal centrale Simone Anzani mentre Andrea Cesarini si mette in mostra con un paio di bei salvataggi. La Emma Villas rintuzza alla metà del set fino al -4, poi Perugia scappa di nuovo via con Anzani e con un bellissimo tocco di Zaytsev che vale il 12-20. Lo zar trova anche un bellissimo ace, mentre poco dopo Atanasijevic conferma di essere difficilmente difendibile. Alisson Melo incrementa il punteggio senese, ma il set viene chiuso sul 16-25 con un errore di Vedovotto al servizio.

Lo scenario non cambia nel secondo set, con la Sir che segna punti a ripetizione con Atanasijevic, Berger e Zaytsev: la Sir si porta subito sull’1-5, mentre la Emma Villas ha difficoltà in attacco ed in ricezione. Vincenzo Spadavecchia ed Alisson Melo rintuzzano lo svantaggio, ma ci pensa Podrascanin ad allargare nuovamente il divario. Il tocco beffardo di Vedovotto elude il muro perugino e accende il PalaEstra per il punto del 9-12. Però la Sir non ha mai cali di tensione: Atanasijevic, che ha chiuso il primo set con il 100% di produzione offensiva, non sbaglia praticamente mai e va a segno da qualunque posizione, Berger fa lo stesso mentre Podrascanin è un fattore importante sia a muro che al servizio. Il secondo set si chiude sul 15-25 con l’errore in battuta di Spadavecchia.

La Emma Villas Siena inizia con il piglio giusto il terzo set, andando in vantaggio sul 3-2 con un bel punto di Gradi. Il punteggio si mantiene in parità fino al 5-5, quando Perugia piazza un parziale grazie anche agli errori in attacco del team senese. Arriva un’altra favolosa schiacciata di Berger, mentre poco dopo Zaytsev si inventa l’ennesima giocata da campione trovando il punto anche con il palleggio. Però Siena non demorde e pian piano si fa sotto, trovando anche la parità prima dopo un errore di Atanasijevic e poi con un punto in bello stile di Vedovotto: 16-16. Berger trova un bellissimo ace spedendo il pallone all’incrocio delle righe, e questo è il preludio al nuovo allungo perugino. Siena replica con un paio di bei punti di Vedovotto e con un muro di Braga, però la Sir fa terminare anche il terzo parziale in proprio favore grazie ad Atanasijevic e con Anzani che chiude il set sul 22-25.

E’ un’amichevole, e si gioca anche il quarto set. Coach Bruno Bagnoli manda in campo Di Tommaso in cabina di regia, Gradi opposto, in campo ci sono Vedovotto e Graziani in banda, al centro Bargi e Braga, Giovi libero. La Sir allunga subito anche in questo parziale, si vedono ottime giocate di Andric e Ricci. Perugia non molla di un millimetro, la Emma Villas prova a replicare mettendo a terra palloni con Vedovotto, Gradi e Braga. Ma gli ospiti allungano e si aggiudicano il quarto set per 15-25.

EMMA VILLAS SIENA: Fabroni, Bargi 4, Spadavecchia 2, Vedovotto 11, Gradi 9, Giovi (L), Graziani, Braga 3, Nemec, Pochini (L), Di Tommaso, Fedrizzi, Melo 12. Coach: Bagnoli.

SIR SAFETY PERUGIA: Ricci 7, Cesarini (L), Shaw, Zaytsev 12, Della Lunga 2, Mitic 1, Sirilla 1, Berger 11, Colaci (L), Atanasijevic 14, De Cecco 3, Andric 5, Anzani 9, Podrascanin 7. Coach: Bernardi.
 

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
300x250_estra_SIENA_FREE
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER