Sabato, 21 Aprile 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
SIENA
E-mail Stampa PDF

Candidato a sindaco Massimo Sportelli: ''Bilancio: circa 64milioni di euro da investire in 5 anni''

Bookmark and Share
"Molteplici e piccoli-medi interventi, coinvolgere prevalentemente aziende del territorio con relative ricadute sullo stesso"

massimosportelli-cs26gennaio2018_1Si è tenuta oggi, venerdì 26 gennaio 2018, la conferenza stampa del candidato a sindaco di Siena Massimo Sportelli, dedicata alla presentazione delle risultanze di un approfondito studio di bilancio e all'esposizione di proposte su Palio e giustizia paliesca.

Partendo da un'analisi del panorama economico senese, Sportelli ha voluto sottolineare l'immobilismo e la conseguente stagnazione degli investimenti che ha depresso ulteriormente i vari settori della città, senza dimenticare la pressione fiscale che si annovera tra le più alte del Paese: "In questi anni non c'è stato da parte di questa amministrazione alcun intervento che abbia ridotto tale pressione fiscale. L’unico vero sollievo è arrivato dal Governo Centrale che ha abolito l'Imu prima casa che per noi vuol dire 7 milioni di euro in meno sulla comunità".

Dall’analisi fatta e confermata dal gruppo di lavoro che affianca Sportelli, ci sono reali possibilità per investire fin da subito: 64 milioni circa in 5 anni, 12-13 milioni annui.
L'indirizzo del candidato verte su:

- Molteplici e piccoli-medi interventi, prevalentemente mirati al miglioramento del decoro, della sicurezza e della qualità urbana, creando le condizioni per progetti di rapida cantierabilità che potranno coinvolgere prevalentemente aziende del territorio con le relative ricadute sullo stesso.

- Ruolo di facilitatore del Comune, nei confronti di enti esterni pubblici e privati, per attrarre nuove risorse: ufficio bandi di taglio Europeo nel cui ambito saranno coinvolte professionalità multidisciplinari provenienti da Università, Fondazione, Ccia,  Azienda Ospedaliera, che permettano l'attivazione di leve finanziarie, ad oggi non attive.
Soli 322mila euro avuti, ad oggi in questo mandato, da trasferimenti da fondi comunitari ed internazionali (fondi europei).

- Coinvolgere i Comuni vicini in progetti di area, in un'ottica di rilancio dell’intero comprensorio Senese. Se da una parte favoriranno l’aumento di investimenti per tutti i soggetti, dall’altra potrebbero contribuire alla condivisione di una redistribuzione del carico eccessivo di tasse che la Città da sola sta pagando per servizi erogati anche ai comuni limitrofi.

Il Centro storico della Città di Siena è sito UNESCO dal 1995 a seguito di importanti decisioni che hanno contribuito a mantenere intatte le caratteristiche architettoniche, artistiche e culturali della città, come essere stata la prima città italiana ad istituire una ZTL nel proprio nucleo abitativo, insieme all’attività costante compiuta dalle “Contrade” nel tramandare la propria cultura civica e sociale nel sorso dei secoli. L’avvenuta salvaguardia del Centro Storico nel corso degli anni è stata possibile grazie alle risorse del Monte dei Paschi di Siena, ma anche alla legge Speciale per Siena che ha permesso in determinati momenti storici di evitare forme di degrado urbano. La mancanza in futuro delle risorse di MPS ed la continua crescita delle presenze turistiche richiederanno una attenzione particolare che dovrà interessare tutti i livelli istituzionali, senza lasciare il peso della responsabilità alla sola comunità senese.

Verrà proposto ai candidati parlamentari di qualunque appartenenza politica di sostenere con forza il rifinanziamento della Legge Speciale per la Città di Siena.

E’ possibile diminuire le nostre Tasse ma solo tra 2 anni, dal recupero di risorse nella spesa corrente ( es. scuola Rinaldo Franci) e dopo aver rianimato l'economia del territorio dalla quale si potrà iniziare a produrre benefici fiscali a partire dal lavoro autonomo e delle professioni.

Parlando di Palio, Sportelli avanza delle proposte per quanto riguarda la giustizia paliesca e quella ordinaria, ad oggi al centro dell'attualità cittadina: "Sono convinto che non parlare dei problemi delle cose a noi più care, vuol dire poi non averle realmente a cuore. Per questo voglio assolutamente essere agente provocatore in modo da sollevare sul Palio e le Contrade dibatti e proposte".

massimosportelli-cs26gennaio2018_2Queste le proposte di Sportelli:

- Individuazione dei soggetti principali della macchina Paliesca. Il Comune deve avere un ruolo centrale, essere attore principale e regista che deve collaborare con le Contrade attori comprimari e cosceneggiatori. Nella giustizia paliesca non si possono fare applicazioni per tabula. Nelle sanzioni c’è stata, nel tempo, variazione di disvalore. Lo strumento sanzionatorio deve essere flessibile e certo. La proposta è lasciare invariato l’esistente: il Comune farà le proposte sanzionatorie, ma si può inserire una votazione obbligatoria ma non vincolante da parte di un collegio delle Contrade stesse. A questo punto, sempre il Comune, se condivisa, si limiterà ad erogare la sanzione. Se non condivisa, applicherà la sanzione opportuna ma emettendo un principio di indirizzo, ovvero le motivazioni alle quali vuole che ci si uniformi in futuro.

- Deve essere elaborato con tutti gli organi competenti un meccanismo che permetta  Il Palio non è una rappresentazione turistica, ma una festa partecipata e vera, così come i Contradaioli sono parte inscindibile dell’evento ed accettano tutta una serie di regole: dall'accompagnamento del cavallo, alla scesa dal palco e quant’altro. Se si pensa a manifestazioni sportive di conflitto come il pugilato, ma anche semplicemente al calcio o al rugby, tanti fatti altrimenti considerati reati nella vita ordinaria, non sono in quella sede perseguibili perché regolamentati ed accettati dai partecipanti. Esistono esempi anche al di fuori delle manifestazioni sportive come accade nel calcio in costume o nelle manifestazioni di massa come la battaglia delle arance di Ivrea. Questa può essere una via per non sollevare responsabilità penali se i comportamenti stanno nel rispetto dei regolamenti. Altrimenti se questi vengono disattesi, ogni azione dovrà essere repressa con la massima severità.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
SIENA_FREE_Banner_300X2502
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER