Lunedì, 20 Novembre 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
PROVINCIA - POGGIBONSI
E-mail Stampa PDF

''Beethoven e la ragazza coi capelli blu'', a Poggibonsi arriva Matthieu Mantanus

Bookmark and Share
Giovedì 16 febbraio alle 17,30 all’Accabì nell’ambito del ciclo di incontri “Il prossimo tuo” voluto da Comune, curato dalla Scintilla e organizzato da Pleiades
Evento in collaborazione con liceo Volta e Scuola pubblica di musica

beethovenelaragazzadaicapelliblu650Giovedì 16 febbraio alle 17,30 Matthieu Mantanus presenta a Poggibonsi “Beethoven e la ragazza coi capelli blu” (Mondadori). L’evento si svolge presso la sala conferenza dell’Accabì. Matthieu Mantanus è il direttore d’orchestra noto per aver portato in televisione la ‘classica in jeans’. Con “Beethoven e la ragazza coi capelli blu”, Matthieu Mantanus parla della musica, della sua storia e della sua anima, con uno spirito che ricorda “Il mondo di Sofia” di Jostein Gaarder. Dimostrando al lettore che la musica, oggi come ieri, ci racconta chi siamo, ed è materia viva, fresca, vicinissima.

Il libro - Siamo in un casale isolato della campagna Toscana e qui una famosa rockstar, Mark Rochester, sta registrando il nuovo album con la sua band. Tra una sessione e l’altra Mark approfondisce il rapporto con Anna, la bassista da poco entrata nel gruppo, e scopre che dietro a questa ventenne dall’aspetto un po’ dark, con due grandi cuffie rosse sempre alle orecchie e un ciuffo di capelli blu, si nasconde un’altra persona: una serissima contrabbassista della Philharmonia Orchestra. Giorno dopo giorno, con il suo stile tanto anticonformista quanto appassionato, Anna trascina Mark in un viaggio affascinante e inaspettato nel suo mondo, che spazia dalla “rivoluzione” di Beethoven agli scandalosi valzer di Strauss, dalle provocazioni di Debussy al jazz di Bill Evans, dai balletti di Stravinskji alla musica dei New Trolls. E gli farà capire come quei brani e quei musicisti abbiano a che fare con lui e col suo mondo molto più di quanto avrebbe mai immaginato.

Matthieu Mantanus è un pianista e direttore d’orchestra svizzero belga. Ha avuto maestri molto importanti come Giuseppe Sinopoli, Jorma Panula (direttore finlandese considerato uno dei didatti più importanti del mondo), Gianluigi Gelmetti e infine Lorin Maazel, del quale è stato assistente e direttore associato al Festival di Castleton. Ritrovandosi di fronte a pubblici poco avvezzi a sentir suonare un’orchestra, durante i suoi concerti ha iniziato a raccontare personaggi come Schubert o Haydn per far scoprire e avvicinare alla musica sinfonica chi meno se lo aspettava. Proseguendo in questa ottica, ha creato il progetto JeansMusic, un laboratorio dove ideare forme di spettacolo innovative in grado di coinvolgere platee sempre più ampie.

“Il punto è: cambiare l’involucro per non toccare la sostanza. Suonare con semplicità musica seria, non seriamente musica semplice. In questa stessa ottica ha deciso di raccontare i grandi compositori della musica, “classica” e non solo, attraverso un romanzo. La forma del romanzo mi è parsa l'unica via nel momento in cui ho capito che per parlare di musica, avrei dovuto parlare di vita, di pensieri, di emozioni, di società e di intimità. E sopratutto mi ha permesso di collocare, divertendomi molto lo ammetto, Beethoven, Schubert o Stravinsky in un quadro completamente inaspettato, a dimostrazione che il loro messaggio è davvero universale”, Matthieu Mantanus.

L’evento si svolge nell’ambito del ciclo di incontri “Il prossimo tuo”, ideato e curato dall'associazione La Scintilla, organizzato dalla Cooperativa Pleiades e sostenuto dal Comune nell’ambito della rassegna Ben-Essere. E’ realizzato in collaborazione con la Scuola pubblica di musica e con il liceo A. Volta.

Per info: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
SIENA_FREE_Banner_300X2502
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER