Sabato, 23 Settembre 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
PROVINCIA - MONTERIGGIONI
E-mail Stampa PDF

Monteriggioni: via libera al progetto di videosorveglianza

Bookmark and Share
Approvazione unanime del regolamento in consiglio comunale
Via libera anche all’adozione di una variante in località Uopini e all’acquisizione di alcuni beni dal Demanio

videosorveglianza-telecamere650_2Il progetto di videosorveglianza su tutto il territorio comunale di Monteriggioni diventa realtà. Nella seduta del consiglio comunale che si è svolta giovedì scorso, il regolamento che disciplinerà il funzionamento delle telecamere e il trattamento delle immagini è stato approvato all’unanimità e nelle prossime settimane sarà completata l’installazione delle apparecchiature e della segnaletica. La seduta consiliare ha visto anche l’approvazione unanime dell’acquisizione al patrimonio immobiliare del Comune di alcuni beni di proprietà del Demanio presenti sul territorio di Monteriggioni e l’adozione di una variante semplificata al Regolamento Urbanistico per la modifica cartografica di un’area pubblica per attrezzature e servizi in località Uopini.

Il progetto di videosorveglianza prevede l’attivazione di 30 telecamere distribuite su tutto il territorio comunale, attive ogni giorno 24 ore su 24. Le registrazioni saranno conservate in una sala operativa predisposta appositamente. “L’attivazione della videosorveglianza - afferma il sindaco di Monteriggioni, Raffaella Senesi - punta a garantire la sicurezza urbana, la tutela del territorio e del patrimonio pubblico e la prevenzione di attività illecite ed episodi di microcriminalità, dando risposta alle istanze manifestate dai cittadini nelle varie frazioni del territorio comunale. Il regolamento approvato dal consiglio comunale - aggiunge il primo cittadino - è frutto di un lavoro redazionale supportato, per le sue competenze specifiche in materia, dal vicesindaco Andrea Frosini, a cui va il mio ringraziamento insieme agli uffici coinvolti.

L’acquisizione di beni dal Demanio. Con il via libera all’unanimità da parte del consiglio comunale, il Comune di Monteriggioni porterà avanti la richiesta già avanzata al Demanio per acquisire due rifugi antiaereo in località Uopini e Montecelso, da destinare a funzioni educative e didattiche coinvolgendo anche le scuole; l’area ex Anas in località Braccio, con possibilità di realizzare un parcheggio a servizio della comunità locale, e il compendio immobiliare in località Pian del Lago. La richiesta dei quattro beni porta avanti un percorso iniziato nel 2013 contando sull’opportunità concessa dal federalismo demaniale.

La variante in località Uopini, adottata con il voto favorevole della maggioranza e del gruppo consiliare Movimento 5 Stelle e l’astensione del gruppo ‘Insieme per Monteriggioni’ prevede la modifica cartografica dell’area pubblica in località Uopini adiacente al campo sportivo, al fine di poter inserire attrezzature e servizi attualmente non previsti. “Lo scopo della variante - ha detto il vicesindaco e assessore all’urbanistica, Andrea Frosini - è quello di modificare le funzioni presenti attualmente nell’area, offrendo ai cittadini una zona fruibile come spazio di attività sportiva e di aggregazione”.
 

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
300x250_estra_SIENA_FREE
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER