Mercoledì, 28 Giugno 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
ECONOMIA E FINANZA
E-mail Stampa PDF

''Sismabonus 2017. Opportunità tecnica ed economica per il miglioramento della sicurezza degli edifici'', l'intervento di Andrea Tanzini

Bookmark and Share
andreatanzini2016_650Ieri pomeriggio, mercoledì 12 aprile, si è svolto presso l’Auditorium della Cassa Edile di Siena un seminario dal titolo SISMABONUS 2017 organizzato dall’Ordine degli Architetti di Siena in collaborazione con l’Ente Senese Scuola Edile.

"Le misure in materia di diminuzione del rischio sismico degli edifici privati a destinazione produttiva e residenziale, prorogate e potenziate dal Governo con la legge di stabilità 2017 fino al 31/12/2021, rappresentano un’opportunità molto importante per tutta una serie di soggetti, primi tra tutti i proprietari degli immobili che con interventi mirati per la sicurezza possono incrementarne anche il valore e la durabilità.

Prioritariamente occorre incrementare la consapevolezza del proprietario dell’immobile, o del possibile acquirente, mettendo al centro la sicurezza e la qualità costruttiva rispetto al parametro del minor prezzo".

Tali aspetti sono stati sottolineati dal Presidente di ANCE Siena e dell’Ente Senese Scuola Edile Andrea Tanzini durante il suo intervento in apertura dei lavori. Tanzini ha sottolineato come "la nuova disciplina sul sismabonus nella parte relativa alla classificazione del rischio sismico degli edifici e di attestazione dell’efficacia degli interventi persegua l’obiettivo di una qualificazione dell’opera delle imprese che l’ANCE promuove da tempo anche attraverso il sistema della formazione. La tutela di elevati standard lavorativi, di progettazioni competente ed eseguite con perizia di materiali e sottoprodotti di qualità – infatti - sono la garanzia per il mantenimento di professionalità di alto livello sul territorio, di livelli occupazionali significativi.

Per quanto riguarda le misure economiche, il potenziamento dei benefici fiscali previsto per gli interventi che consentono il passaggio a classi di rischio sismico inferiori e che in alcuni casi può arrivare all’85% delle spese sostenute, può rappresentare uno stimolo decisivo alla realizzazione di interventi con un’efficacia tangibile.

Visto lo stato del vetusto patrimonio edilizio del Paese (il 70% è stato edificato antecedentemente alla prima normativa antisismica degli anni settanta) e la frequenza di eventi sismici di forte entità - ha concluso Tanzini – è quanto mai urgente intervenire a tutela dello stesso patrimonio, del territorio e dei cittadini: il sismabonus è uno strumento da promuovere con convinzione presso i privati – si pensi alle implicazioni in materia di attestazioni di sicurezza per un proprietario di immobili produttivi - perché va nella giusta direzione in attesa – si augura Tanzini – di strumenti e politiche ancor più incisivi che prevedano, ad esempio, una sostituzione degli edifici più a rischio con nuove realizzazioni più efficienti energeticamente e sicure".
 

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
300x250_estra_SIENA_FREE
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER