Mercoledì, 25 Aprile 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
AGROALIMENTARE
E-mail Stampa PDF

Coltivare l'olivo: convegno su tecniche moderne, criticità e nuovi mercati

Bookmark and Share
L’appuntamento è organizzato dall’Unione Provinciale Agricoltori di Siena in collaborazione con il Santa Chiara Lab dell’Università di Siena e con l’Associazione Produttori Olivicoli Toscani

olivo-germogli650Un convegno per approfondire tutte le più moderne tecniche di coltivazione dell’olivo, esaminarne le criticità e le opportunità nei mercati italiano ed estero. E’ “Coltivare l’olivo”, l’incontro che si terrà venerdì 23 marzo dalle ore 10 al Santa Chaira Lab in via Valdimontone 1 a Siena. L’appuntamento è organizzato dall’Unione Provinciale Agricoltori di Siena in collaborazione con il Santa Chiara Lab dell’Università di Siena e con l’Associazione Produttori Olivicoli Toscani.

Il programma Saluti ed introduzione affidati al presidente di Upa Siena Giuseppe Bicocchi; sarà poi Riccardo Gucci del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-ambientali dell’Università di Pisa ad intervenire sull’evoluzione nei modelli d’impianto e nella gestione degli oliveti. Seguirà l’intervento sulle principali avversità bioteiche e strategie di controllo ecosostenibile di Bruno Bagnoli del  DIBAF dell’Università della Tuscia di Viterbo; ad illustrare le esigenze dei mercati sarà invece il presidente dell’Apot Carlo Gabellieri per poi lasciare spazio a Claudio Rossi, professore di Nutraceutical and Food Chemistry all’Università di Siena, per un intervento su iniziative, progetti ed innovazione del Santa Chiara Lab. Dopo il dibattito le conclusioni con Pantaleo Greco, presidente della Sezione Nazionale Olivicola di Confagricoltura.

 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
SIENA_FREE_Banner_300X2502
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER